Gnudi con crema di zola e pistacchi

Gli gnudi con zola e pistacchi sono un primo piatto molto leggero perché in realtà gli gnocchi sono fatti quasi esclusivamente di verdura. E’ una bella idea per cambiare e non fare sempre la solita pasta. La ricetta originaria degli gnudi prevede l’uso della ricotta, propongo una versione più semplice ma condita con la crema di zola e pistacchi.

gnudi-con-crema-di-zola-e-pistacchi

Ingredienti (per 4 persone):

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti circa in pentola a pressione

Preparazione:

Il passo con cui iniziare per questa ricetta è preparare gli gnudi: lavare gli spinaci e pulire l’aglio, in una padella mettere un cucchiaio di olio extravergine di oliva e l’aglio, saltare gli spinaci a fiamma viva e lasciarli asciugare. Eliminare l’aglio e quando gli spinaci sono freddi strizzarli e metterli in una terrina. Aggiungere l’uovo, la farina, il parmigiano e salare. 

Accendere quindi la pentola con abbondante acqua. Mentre si attende che l’acqua bolla, mettere nel frullatore lo zola, il latte e i pistacchi e frullare. Mettere la crema in un pentolino e farla intiepidire.

Quando l’acqua bolle, salare e prendere con l’impasto di spinaci. Formare degli gnocchi giganti della dimensione di un uovo, infarinarli e metterli nell’acqua. Scaldare una padella antiaderente e mettere il burro. Quando gli gnudi vengono a galla con un mestolo traforato scolarli e passarli nella padella con il burro e lasciarli rosolare rigirandoli piano con una spatola, facendo attenzione a non romperli. 

Gli gnudi con crema di zola e pistacchi sono pronti, metterli in una fondina e distribuirvi sopra la crema di zola e pistacchi.

Note e Consigli:

E’ consigliabile mangiare subito gli gnudi, in frigorifero possono essere conservati per 24 ore al massimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *