Crostata di frutta fresca

Gustosissima d’estate, la crostata di frutta fresca è un dolce molto buono e che di sicuro piacerà sia a bambini che ad adulti.

crostata di frutta fresca

Ingredienti (per una torta di diametro 26 cm):

Strumenti richiesti: Forno

Tempo di preparazione: 1 ora

Tempo di riposo: 2 ore

Tempo di cottura: 40 minuti

Preparazione:

Innanzitutto preparare la pasta frolla come da ricetta. Probabilmente avanzerà un po’ di pasta che potrete usare per fare dei biscottini.

Una volta steso l‘impasto nella teglia bucherellarlo bene con una forchetta (Passaggio 1). Poi io preferisco applicare un foglio di carta forno sulla superficie, tagliato a misura) e coprirlo di fagioli secchi per evitare che lieviti troppo e renda difficoltosa la farcitura (Passaggio 2).

Preriscaldare il forno a 170° se forno statico o 165° se ventilato e cuocere 30-40 minuti. Attenzione, questi sono i parametri per il mio forno, ogni forno ha i suoi parametri, verificare che vadano bene! Dopo 25 minuti di cottura togliere i fagioli e la carta forno. Attenzione a non prenderli con mani che scottano: usare un cucchiaio. In questo modo si dorerà anche la base. 

Ora, se per la farcitura vorremo usare la crema pasticcera, dovremo prepararla. Per una torta di diametro 26 cm basterà prepararne una dose pari ad ⅓ della ricetta, ed aspettare che si raffreddi.

Sfornare la frolla ed aspettare che si raffreddi. Nel frattempo che aspettiamo che tutto si raffreddi prepariamo la gelatina, io utilizzo torta-gel di Pane Angel. Per la nostra torta di diametro 26cm sarà sufficiente metà bustina, quindi in una piccola casseruola aggiungere 125 gr di acqua e mezza bustina. Poi io invece dello zucchero metto un paio di cucchiai di sciroppo di limone che gli dà un bel saporino, e con la frutta il limone va sempre bene! Amalgamare il tutto e portare a bollore tenendo mescolato, lasciare bollire un paio di minuti e spegnere. Lasciarlo intiepidire ricordandosi di mescolarlo ogni tanto. Attenzione: deve solo intiepidirsi e non raffreddarsi altrimenti si solidificherà e non si riuscirà più ad utilizzare. Se si sta utilizzando frutta che nel tagliarla rilascia succo (tipo le pesche) potete aggiungerlo alla gelatina che così sarà ancora più saporita.

Lavare e tagliare la frutta e ora componiamo la torta! (Passaggio 3)

Iniziare dalla farcitura: se si utilizza la marmellata ne basteranno due o tre cucchiai, serve solo per non fare muovere la frutta ed evitare si inumidisca troppo la frolla. Si può utilizzare albicocca che va bene un pò con tutto, oppure il gusto della frutta che si metterà sopra (per la mia crostata alla pesca o utilizzato proprio marmellata alla pesca), o … sbizzarrirsi a seconda dei propri gusti personali! Altrimenti spalmiamo la crema pasticcera con la spatola al silicone.

Posizionare quindi la frutta e, dopo aver verificato che la gelatina sia tiepida e non troppo calda, versarla a cucchiaiate su tutta la frutta. La gelatina oltre a non fare muovere la frutta, serve anche a non farla annerire e a conservarla.

Aspettare una mezz’oretta che la gelatina si raffreddi e mettere la crostata di frutta fresca coperta con la campana in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirla, conservarla in frigorifero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *