Pangoccioli

Le mie bimbe vanno matte per questi pangoccioli ossia panini dolci con gocce di cioccolato. Io di solito ne faccio doppia ricetta e poi li surgelo. Si possono infatti togliere da freezer la sera prima per mangiarli a colazione oppure anche la momento passandoli 8-10 minuti in forno preriscaldato a 150°.

Pangoccioli

Ingredienti (per circa 15 fagottini):

Strumenti richiesti: Forno, Impastatrice (facoltativa)

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di riposo: 7 ore ( + 4 ore di rinfresco della pm)

Tempo di cottura: 20 minuti

Preparazione:

Il procedimento che illustro è con impastatrice ma si può tranquillamente fare a mano, come facevo io all’inizio.

Per preparare i pangoccioli si comincia con il mettere la pm e il latte nell’impastratice e, con una mano o con la forchetta, sciogliere bene il lievito. Aggiungere quindi la farina e lo zucchero e iniziare ad impastare. Aggiungere il sale e infine il burro a pezzettini un poco alla volta aspettando che si sia amalgamato il pezzo precedente prima di aggiungerne altro. Infine aggiungere le gocce di cioccolato e, non appena sono amalgamate, spegnere l’impastatrice. Lavorare il meno possibile l’impasto dopo avere aggiunto le gocce di cioccolato. Se si impasta a mano questa fase è facilitata perchè basterà lavorare l’impasto delicatamente. Nel dubbio con l’impastatrice spegnere ed impastare a mano.

A questo punto formare una palla e mettere l’impasto nella ciotola con coperchio (o avvolgerlo nella pellicola). Lasciare lievitare per 3 ore o fino al raddoppio lontano da correnti d’aria, dopodiché sgonfiare l’impasto e procedere con una serie di pieghe come spiegato nella mia guida alla pasta madre.

Lasciare riposare un’ora e ora poi prendere l’impasto e dividerlo in 10  pezzi da circa 80 gr ciascuno. Arrotondare ciascun pezzo e metterlo su una leccarda rivestito da carta forno e poi coprire con uno strofinaccio pulito e lasciare lievitare nel forno spento per 3 ore o fino al raddoppio.

Preriscaldare il forno a 190° con l’acqua per il vapore e sciogliere i 20 gr di burro per la finitura. Spennellare ciascun panino con il burro (Passaggio 1) e infornare 8 minuti ventilato e poi 12 minuti statico. Togliere i pangoccioli dal forno e lasciarli raffreddare su una griglia (Passaggio 2).

Note e consigli:

Visti i tempi di lievitazione parecchio lunghi (che in inverno si potrebbero allungare ulteriormente) è possibile rinfrescare la pasta madre alle 16 e procedere all’impasto dopo le 20. Una volta impastato si può lasciare fare la prima lievitazione e quindi fare le pieghe alle 23 e poi si mette l’impasto in frigorifero fino al mattino successivo. Alle 7 tirate fuori l’impasto dal frigorifero e lasciate acclimare fino alle 11, procedere quindi con la ricetta formando i panini e così per l’ora di merenda i pangoccioli saranno pronti.

L’IDEA: Per una festa di compleanno ho preparato dei pangoccioli più piccoli (50 gr) e li ho usati per formare il numero relativo agli anni della festeggiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *