La borraccia termica – una grande alleata di tutti i giorni

Questo è stato il regalo di Natale che mi ha fatto la mia compagna e devo dire che è stato molto gradito. E’ un po’ che volevo una borraccia termica per portarmi acqua e, ho scoperto con piacere, tè a lavoro.

La voglia della borraccia termica mi nasce sempre d’estate in realtà. Io giro molto in macchina per lavoro e, quando vado a prendere la mia acqua, scopro con disappunto che ormai posso farci la pasta tanto si è scaldata. Negli ultimi anni ho sempre usato una bottiglia di plastica della Tupperware ma, complice il fatto che iniziava a perdere un po’, mi ero deciso a provare una borraccia termica. Prima che potessi comprarmela però mi è stata regalata ed è stato un regalo davvero prezioso. Non l’ho ancora provata con le bevande fredde ma con quelle calde si comporta davvero bene.

Quella che è mi è stata regalata è una borraccia termica di Sigg, una marca svizzera. Ne sono molto molto soddisfatto: tiene i liquidi caldi veramente a lungo.

Ho fatto il tè alle 7:30 di mattina e l’ho messo subito nella borraccia. Fino alle 11 era ancora talmente bollente da non riuscire a berlo. L’ho finito verso le 15 ed era ancora caldo.

Un altro giorno ho fatto il tè verso le 11 di mattina qui a Bergamo e l’ho lasciato raffreddare un 10 minuti nella teiera. Poi ho messo la borraccia termica nel baule della macchina e sono partito per Torino. L’ho aperta e ho bevuto il tè verso le 17 versandone il contenuto in alcuni bicchieri. Era ancora tiepido e piecevole. Quando sono tornato a casa verso le 22 era ancora tiepidino.

Insomma un gran bel risultato, ho grandi aspettative anche sul freddo! La borraccia termica non è mai calda al tocco e il tappo ha una sicura che assicura che non si apra accidentalmente. Diverrà una grande alleata per i pic-nic, ne sono sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *